Come si diventa investigatore privato?


Home   >   Investigazioni: domande e risposte   >   Come si diventa investigatore privato?

Come si diventa investigatore privato?


Il percorso professionale per diventare Investigatore Privato prevede l’aver conseguito una laurea triennale e aver svolto un periodo di apprendistato di almeno tre anni o, in alternativa, aver svolto attività d’indagine in forza a corpi di Polizia per almeno cinque anni.

I requisiti professionali minimi e le capacità tecniche per richiedere la licenza d’investigazioni private, sono pertanto descritte nel Decreto Ministeriale n. 269 dell’1 dicembre 2010 all’allegato G:

  1. una laurea triennale in specifiche discipline (Scienze delle Investigazioni Private e della Sicurezza, Criminologia, Psicologia, Giurisprudenza, Economia, etc.);
  2. avere svolto con profitto un periodo di pratica per almeno un triennio con un Investigatore Privato autorizzato da almeno 5 anni, in costanza di lavoro dipendente e con esito positivo attestato dallo stesso investigatore;
  3. aver partecipato a corsi di perfezionamento in materia d’investigazioni private a indirizzo civile in strutture riconosciute dal Ministero o dalle Regioni.

Oppure

  1. avere svolto documentata attività d’indagine in seno a reparti investigativi delle Forze di Polizia per un periodo non inferiore a 5 anni e aver lasciato il servizio, senza demerito, da non meno di un anno e da non più di cinque.